Autotrapianto di Capelli
vedi Photo Gallery


L'Autotrapianto di Capelli è una metodica chirurgica mirata al rinfoltimento di aree del cuoio capelluto diradate o completamente prive di capelli a causa di una alopecia di tipo androgenetico.

Per tale patologia i bulbi dei capelli di particolari aree del cuoio capelluto vanno incontro ad un progressivo indebolimento e diradamento legato alla loro particolare interrelazione con gli ormoni maschili circolanti. L'autotrapianto si basa sul rinfoltimento di tali aree mediante il trasferimento di bulbi di capelli prelevati dalle aree occipitali. Tali aree infatti sono fornite di capelli meno vulnerabili alla azione degli ormoni maschili e tale resistenza viene mantenuta una volta trapiantati nelle aree alopeciche. Per tale motivo la vita di un bulbo trapiantato seguirà la stessa sorte dei capelli dell'area da cui viene prelevato.

Il prelievo viene effettuato mediante un intervento chirurgico in anestesia locale attraverso il quale si preleva una losanga di cuoio capelluto in sede occipitale che poi viene opportunamente tagliata in modo da fornire una serie di trapianti  contenenti da uno a tre capelli. L'impiego di impianti mono o pluribulbari dipende dal tipo di capello disponibile (spessore e colore) e dalla naturalezza di risultato che si vuole ottenere. Nella area donatrice residuerà una cicatrice chirurgica lineare di circa quindici cm di lunghezza ben nascosta sotto la capigliatura della regione occipitale.

L'impianto si effettua anch'esso in anestesia locale e rappresenta la parte più lunga dell'intervento che può durare , a seconda della composizione della equipe, da 3 a 5 ore.


CONSENSO INFORMATO PER L'INTERVENTO CHIRURGICO DI AUTOTRAPIANTO DEI CAPELLI

Informato di tutto questo e dei rischi generici chirurgici (infezioni, emorragie, deiscenze della ferita chirurgica) e su quelli anestesiologici acconsento ad essere sottoposto all'intervento chirurgico di autotrapianto di capelli essendo stato ben informato sui seguenti punti:

  • Uno o più interventi successivi di autotrapianto di capelli non possono mai consentire di  ottenere la densità di capelli originaria del cuoio capelluto.
  • Se la calvizie è in corso di peggioramento il risultato chirurgico può non essere più sufficiente col passare del tempo e posso necessitare di ulteriori interventi per il mantenimento del risultato
  • Il numero di impianti che attecchiscono può essere variabile da un 60% ad un 95% di quelli utilizzati.
  • Il peggioramento della calvizie può rendere consigliabile ulteriori trapianti per il mantenimento della naturalezza del risultato.
  • Il risultato dipende dal numero di impianti ma anche in misura importante  dalla lunghezza dei capelli trapiantati.
  • Nell'area di prelievo in regione occipitale residuerà una lunga cicatrice chirurgica

HOME | CHI SIAMO | CHIRURGIA ESTETICA | CHIRURGIA RICOSTRUTTIVA | MEDICINE ESTETICA | GALLERY | NEWS | CONTATTI

COPYRIGHT © Alessio Caggiati - P.IVA 12162181007 - Tutti i diritti riservati